martedì 27 aprile 2010

Torta Sacher

Torta SacherCeleberrimo dolce al cioccolato, non ha bisogno di presentazioni.
Qui nella sua ricetta originale, con una decorazione solo un po' ... surrealista

Tempo di preparazione
2 ore e 1/2

Difficoltà della ricetta

Ricetta Difficile

Ingredienti
300 gr di cioccolato fondente
200 gr di zucchero semolato
150 gr di burro
150 gr di farina
5 uova
150 gr di zucchero a velo
400 gr di marmellata di albicocche

Le dosi di questa ricetta si riferiscono ad una tortiera di 21 cm.

Preparazione
Lasciare il burro a temperatura ambiente il tempo sufficente perchè diventi morbido.

Grattugiare o spezzettare finemente 170 gr di cioccolato e farlo fondere in un pentolino a bagnomaria.

Nel frattempo in una ciotola lavorare il burro con lo zucchero semolato fino ad ottenere una crema soffice ed omogenea.

Aggiungere il cioccolato liquefatto e i tuorli d'uovo uno alla volta, sempre mescolando.

Montare a neve ben ferma gli albumi, a cui sarà stato aggiunto un pizzico di sale.
Aggiungere a questo punto 70 gr di zucchero a velo continuando a mescolare con lo sbattitore.

Incorporare gli albumi alla crema di cioccolato alternandoli alla farina in modo da mantenere sempre l'impasto morbido; mescolare con molta delicatezza, dal basso verso l'alto.

Versare il composto in un tegame con cerniera dal fondo foderato di carta forno e i fianchi imburrati ed infarinati.

Cuocere per 1 ora - 1 ora e 15 minuti fino a che l'impasto al centro non risulta asciutto (fare la prova con uno stuzzicadenti).
Sfornare e lasciare raffreddare completamente.

Tagliare il dolce a metà orizzontalmente e farcirlo con parte della marmellata di albicocche.
Ricoprire anche la superficie della torta con la restante marmellata, se necessario diluita con 1 - 2 cucchiai di acqua tiepida.

Preparare ora la copertura al cioccolato diluendo i rimanenti 80 grammi di zucchero a velo in 15 cl d'acqua, in un pentolino sul fuoco moderato.
Aggiungere il cioccolato rimasto grattuggiato, mescolando con cura perchè si sciolga.
Fare ridurre la glassa per qualche minuto, finchè non avrà raggiunto la giusta consistenza: tuffandone una goccia in acqua fredda dovrà formare una pallina morbida.
Spegnere e continuare a mescolare per diversi minuti, fino a che la glassa non si sarà intiepidita.
Versare la glassa sulla torta ricoprendola, aiutandosi con una spatola.
Si consiglia di posizionare la torta su una gratella perchè l'eccesso di glassa possa scolare.

Fare raffreddare in un ambiente fresco (non in frigo) prima di servire.

Immagini

Note
La principale difficoltà di questa torta consiste nella copertura con la glassa, e nelle eventuali decorazioni.

La torta Sacher porta il nome del suo creatore, il pasticcere viennese Franz Sacher che la preparò per la prima volta nel 1832.

La copertura con glassa opaca al cioccolato deve restare morbida, ed è tipica della torta Sacher.

4 commenti:

giulia ha detto...

Ciao carissima Renata!
Ce n'è un pezzettino per me?
Un abbbraccio grande!
Giulia

Renata ha detto...

Carissima Giulia !!
Certo che anche tu NON scherzi con i tuoi magnifici agnolotti !! ;o))
Un abbraccione a tutti voi.. dammi tue notizie, ok?
Baci,
Renata

Country Lou ha detto...

Questa è la mia torta preferita !!
Super complimenti ai cuochi, e che cuochi !!
Ciao.

Luisa

Raviolo Selvaggio ha detto...

Grazie Luisa, gentilissima!
Grazie e a presto!!
A.