domenica 18 marzo 2012

Risotto Melanzane e Spada

Risotto Melanzana e Spada
Un risotto con un inconsueto abbinamento "mare e monti", che fa incontrare i sapori decisi dei due ingredienti principali.

Tempo di preparazione
1 ora e 15 minuti


Difficoltà della ricetta

Ricetta Facile


Ingredienti
300 gr di riso (consigliato Carnaroli)
300 gr di tranci di pesce spada
1 melanzana media (250 gr circa)
1 scalogno
verdure per brodo vegetale (es.: carota, zucchina, sedano, porro) q.b.

le dosi di questa ricetta bastano per 4 persone


Preparazione
Preparare innanzitutto un lt. di brodo vegetale, facendo cuocere le verdure 1 ora circa.

Tagliare la melanzana a cubetti e tritare grossolanamente lo scalogno.

Fare soffriggere lo scalogno in una casseruola con un po' d'olio, quindi aggiungere la malenzana.

Sfumare con del vino bianco, quindi aggiungere un poco di brodo, incoperchiare ed abbassare la fiamma.
Stufare per 20 minuti circa.

Tostare il riso in una padella antiaderente, quindi aggiungerlo nella casseruola.
Mescolare per fare insaporire, quindi coprire con il brodo.

Pulire il pesce spada dalla pelle e dalle parti cartilaginose, quindi tagliarlo a striscioline.
Aggiungerlo al riso 5 minuti prima della fine della cottura: è meglio non cuocerlo troppo in modo che non resti asciutto.


Immagini


Note

mercoledì 14 marzo 2012

Insalata al baccalà, carciofi e cavolo nero


Da un'idea di Fabio Picchi, il simpatico chef fiorentino. Un'insalata con ingredienti di stagione, dai sapori decisi che si combinano in modo magistrale.

Tempo di preparazione
15 minuti, più il tempo per dissalare il baccalà


Difficoltà della ricetta

Ricetta Facilissima


Ingredienti
400 gr di baccalà (già bagnato)
3 carciofi
500 gr di cavolo nero (già pulito)
olio e pepe, q.b.

le dosi di questa ricetta bastano per 4 persone


Preparazione
Cuocere il cavolo nero a vapore per circa 15 minuti, dovrà restare croccante.
Passarlo subito sotto abbondante acqua fredda per fermare la cottura.

Fare ulterioremente dissalare il baccalà, se risultassa ancora troppo salato, mettendolo sotto un filo di acqua fredda per un po' di tempo.

Pulire i carciofi immergendoli in acqua acidulata con del succo di limone.

Spadellare per qualche minuto il baccalà con un filo d'olio.

Affettare sottilmente i carciofi ed il cavolo nero, mettendo il tutto in una ciotola.

Aggiungere il baccalà fatto a tocchetti, mescolando delicatamente.
Lasciare macerare per una mezz'ora almeno prima di servire.


Immagini


Note

domenica 11 marzo 2012

Latte in Piedi alla Per...Bacco!


Un dolce delizioso e morbidissimo, come lo preparano (o quasi) in un simpatico ristorantino della Lunigiana.

Tempo di preparazione
15 minuti, più 1 o 2 ore per il raffreddamento


Difficoltà della ricetta

Ricetta Facilissima


Ingredienti
500 ml di latte intero
400 ml di panna fresca
80 gr di zucchero
20 gr di amido di mais (Maizena)

le dosi di questa ricetta bastano per 6 porzioni


Preparazione
Mescolare una parte del latte freddo con la maizena, usando una frusta perchè si sciolga bene senza formare grumi.

In un pentolino mescolare il latte, la panna e lo zucchero, portandolo ad ebollizione.
Aggiungere la maizena sciolta nel latte e continuare a mescolare con la frusta.
Portare a bollore e continuare per qualche minuto, sempre mescolando con la frusta, finchè non si vede il composto addensarsi un poco.

Versare in ciotoline o stampini.
Lasciare raffreddare completamente, quindi mettere in frigo ulteriormente a rassodare.

Rovesciare su un piatto per servire, accompagnando con un topping a piacere.


Immagini


Note
Altre ricette per il latte in piedi prevedono l'uso di uova o di gelatina alimentare, questa ricetta somiglia più a quella della panna cotta.