domenica 29 novembre 2009

Crauti

Crauti con salaminiLa ricetta del tradizionale piatto dei paesi tedeschi, molto diffuso anche da noi. È un eccellente piatto unico adatto al clima invernale.

Tempo di preparazione
2 ore e 45 minuti

Difficoltà della ricetta

Ricetta Facilissima

Ingredienti
1,5 Kg di cavolo verza (da pulire)
2 cipolle medie
1 bicchiere di aceto bianco o di mele (12 ml)
1 bicchiere di vino bianco (12 ml)
750 gr di salamini freschi (detti anche toscanelli)
3 - 4 cucchiaini di semi di papavero o cumino

le dosi di questa ricetta sono indicate per 4 - 6 persone

Preparazione
Tagliare sottilissimo il cavolo, eliminando le costole più dure.
Pulire ed affettare a julienne anche le cipolle.
Mettere il tutto a rosolare in una casseruola con un filo d'olio, e fare appassire per 10 - 15 minuti.

Bagnare con il vino e l'aceto, aggiungere eventualmente dell'acqua per coprire per 3/4.
Spolverizzare con i semi di papavero o il cumino.
Fare riprendere il bollore, quindi abbassare la fiamma e cuocere coperto per 30 minuti.

Separare i salamini e bucherellarli con uno stecchino o la forchetta.
Aggiungerli alle verdure, facendo in modo che restino coperti.
Fare riprendere il bollore, quindi abbassare al minimo e cuocere per un'altra ora e mezza.

Servire caldi, accompagnando a piacere con della salsa alla senape.

Immagini


Note

Come molti piatti di questo tipo, risultano più gustosi se riscaldati il giorno successivo alla preparazione.

La ricetta presentata sugerisce l'uso dei salamini o toscanelli, ma potete sostituirli con un'equivalente quantità di wurstel.

lunedì 23 novembre 2009

Pizza al taglio

Pizza al taglioLa classica pizza che si può trovare a tranci in panetteria ... deliziosa per merende o spuntini! Ricetta graditissima soprattutto dai bimbi.

Tempo di preparazione
3 ore e 15 minuti

Difficoltà della ricetta

Ricetta Facile

Ingredienti
per la pasta
200 gr di farina 00
200 gr di farina Manitoba
240 ml di acqua
1 cucchiaino di malto d'orzo
10 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di sale

per il condimento
500 gr di salsa di pomodoro (suggerimento: preparatela così)
200 gr di mozzarella da pizza (in pacchetto)
50 gr di olive nere
origano q.b.
olio di oliva 150 ml

le dosi di questa ricetta sono adatte per due tegami da 35 x 25 cm

Preparazione
Preparare la pasta: sciogliere il lievito nella acqua appena tiepida ed aggiungere il malto.
Lasciare riposare per qualche minuto.
In una ciotola metterela farina e formare la fontana. Aggiungere l'acqua con il lievito e da ultimo il sale.
Mescolare bene e quando l'impasto comincia a stare insieme trasferirlo sulla spianatoia infarinata ed impastarlo con le mani sempre infarinate: non aggiungere farina, l'impasto deve restare molto morbido.
Impastare per almeno 5 minuti, poi dividere l'impasto in due palle e metterle a lievitare coperte da un canovaccio in un luogo tiepido (l'interno del forno con la luce accesa va bene).

Lasciare lievitare per 1 ora e mezza circa, le palle raddoppieranno di volume.
Ungere abbondantemente un tegame con metà dell'olio.
Allargare con le mani una palla di impasto sulla spianatoia infarinata. Cercare di non schiacciarla troppo per non smontare la lievitazione.
Trasferirla nel tegame e premendo leggermente con i polpastrelli, allargare l'impasto in tutto il tegame.
Ripetere l'operazione per la seconda palla, quindi rimettere a lievitare coperto con un canovaccio per un'altra ora circa.

Preparare nel frattempo la salsa di pomodoro, allungandola con un poco d'acqua, aggiungendo un pizzico di sale e l'origano sbriciolato.
Tagliare la mozzarella a dadini piccoli.

Coprire le pizze con la salsa di pomodoro, senza lasciare troppo bordo. Aggiungere la mozzarella e le olive.

Infornare in forno preriscaldato a 225 gradi per circa 20 minuti. La cottura sarà a puntino quando i bordi avranno un bel colorito dorato e la mozzarella avrà cominciato anch'essa a colorirsi.

Lasciare intiepidire prima di tagliare a tranci.

Immagini

Note
La mozzarella più adatta per questo tipo di pizza non è quella classica, ma quella "in blocchetto", rimane più asciutta e compatta. Si puo` comunque sostitiuire con la normale mozzarella.

Altre ricette
Vi potrebbero anche interessare queste nostre altre ricette:

Pizza
Pizza


sabato 21 novembre 2009

Lasagne "alla Garfield"

Lasagne alla GarfieldIl piatto preferito dal simpatico gattone arancione ... e anche da tanti bambini! Fedeli alla ricetta illustrata nel film "Garfield 2", dove vengono preparate con la collaborazione di tutti i protagonisti.

Tempo di preparazione
2 ore e mezza

Difficoltà della ricetta

Ricetta Facile

Ingredienti
per la sfoglia
250 gr di farina
2 uova
sale q.b.

per il condimento
350 ml di besciamella (suggerimento: preparatela con questa ricetta)
500 gr di conserva di pomodoro (suggerimento: preparatela con questa ricetta)
carota, sedano, cipolla, prezzemolo q.b.
olio di oliva, q.b.
vino bianco secco, q.b.
100 gr di formaggio tipo emmenthal
100 gr di parmigiano grattuggiato

le dosi di questa ricetta sono adeguate per 6 persone

Preparazione
Preparare innanzitutto il sugo: tritate finimente carota, sedano, cipolla e prezzemolo e farli
soffriggere per qualche minuto nell'olio.
Sfumare con il vino bianco e quando sarà evaporato aggiungere il pomodoro e un paio di bicchieri di acqua.
Fare riprendere il bollore, regolare di sale e cuocere per una mezz'ora: dovrà restare abbastanza
liquida.

Preparare quindi la sfoglia: impastare la farina con le uova ed un pizzico di sale, aggiungendo
eventualmente un poco d'acqua se l'impasto dovesse essere troppo duro.
È preferibile utilizzare un'impastatrice o la MdP.
Tirare la sfoglia con l'apposita macchinetta e ricavare delle strisce: sarà più facile sbollentarle e disporle nel tegame.

Tagliare il formaggio emmenthal a striscioline o grattuggiarlo.

In una pentola larga e bassa portare a bollore dell'acqua salata, aggiungendo anche un po' d'olio
per impedire alle sfoglie di incollarsi tra loro.
Sbollentare le sfoglie poche alla volta per 3 - 4 minuti, mettendole poi a scolare su un tagliere inclinato.

Prendere una pirofila da forno (le quantità indicate sono adatte per una pirofila di 20 x 30 cm) e cospargerne il fondo di sugo.
Formare uno strato di sfoglia, quindi cospargerla con abbondante besciamella su cui si disporrà l'emmenthal. La besciamella deve essere abbastanza liquida, se necessario allungarla con un poco
di latte.
Coprire con altre sfoglie, quindi cospargere di sugo e abbondante parmigiano.
Alternare gli strati fino ad esaurire gli ingredienti.
Cospargere la superficie con sugo mescolato a besciamella e corpire il tutto con abbondante
parmigiano.

Infornare in forno preriscaldato a 200 gradi per 40 minuti circa. Sulla superficie dovrà formarsi
una crosticina ben dorata, eventualmente accendere il grill per qualche minuto.

Lasciare intiepidire un poco prima di tagliarle.

Immagini


Altre ricette
Vi potrebbero anche interessare queste nostre altre ricette:

Lasagne al forno
Lasagne al forno

Lasagne Portofino
Lasagne Portofino

domenica 8 novembre 2009

Strudel di mele

Strudel di meleLa ricetta del tradizionale dolce trentino, buono e profumato, adatto ad ogni occasione golosa.

Tempo di preparazione
2 ore

Difficoltà della ricetta

Ricetta Difficile (*)

Ingredienti
per la sfoglia
200 gr di farina 00
1 uovo
50 ml di acqua
3 cucchiai di olio
1 pizzico di sale

per il ripieno
650 gr di mele (da sbucciare)
50 gr di zucchero
100 gr di burro
70 gr di pangrattato
30 gr di uvetta
20 gr di pinoli
1 cucchiaino di cannella in polvere
50 ml di grappa
zucchero a velo q.b.

con le dosi di questa ricetta si ottengono due strudel da 6 porzioni ciascuno

Preparazione
Sbucciare le mele e affettarle sottilmente.
Metterele in una ciotola, aggiungere lo zucchero, la cannella e bagnare con la grappa.
Mescolare delicatamente e lasciare riposare per un'ora circa.

Mettere in ammollo l'uvetta in poca acqua tiepida.

Preparare la sfoglia: in una ciotola mettere la farina, il pizzico di sale, l'olio e l'uovo.
Iniziare a mescolare con una spatola e aggiungere di mano in mano l'acqua.
Quando l'impasto inizia a stare insieme, trasferirlo sulla spianatoia infarinata.
Impastare fino ad ottenere una consistenza liscia ed elastica.
Coprirlo con una ciotola rovesciata e lasciarlo riposare per una mezz'ora.

In una padella mettere il pangrattato con metà del burro, e farlo abbrustolire per una diecina di minuti fin a che non sarà ben dorato.

Ricavare la buccia del limone, tritandola poi molto finemente.

Dividere la sfoglia in due, e tirarla molto sottile. Farlo preferibilmente con le sole mani, altrimenti resterà troppo dura.
Tagliare i bordi laterali spessi della sfoglia e formare un rettangolo di circa 30 x 40 cm.
Fondere il resto del burro, e usarne una parte per ungere la sfoglia.
Disporre il pagrattato sino a coprire circa due terzi della superficie.

Disporre poi le mele scolate dal liquido, e sopra aggiungere l'uvetta strizzata, i pinoli e la buccia di limone.
Arrotolare il tutto delicatamente, rimboccando di mano in mano verso l'interno il bordo laterale.

Preparare nello stesso modo il secondo strudel.

Mettere gli strudel su una placca ricoperta di carta forno, e ungerli abbondantemente con il resto del burro fuso.

Infornare in forno già preriscaldato a 220 gradi e cuocere per 30 minuti: la superficie dovrà risultare ben dorata.
Lasciare intiepidire, quindi spolverare con abbondante zucchero a velo.

Servire tiepido, accompagnando con un ciuffo di panna montata.

Immagini


Note
(*) La principale difficoltà della ricetta consiste nello stendere la sfoglia utilizzando solamente le mani.
Anche arrotolare gli strudel richiede un po' di attenzione per non rischiare di rompere la sfoglia.